La tombola, tradizione italiana

Tombola in famiglia, foto custodita dal Musero Pitré di Palermo

Tombola in famiglia, foto custodita dal Musero Pitré di Palermo

La tombola è uno dei giochi più diffusi e popolari che la più classica tradizione familiare italiana lega, unitamente al Mercante in Fiera, alle festività natalizie sin dalla sua nascita storica. L’estrazione seriale dei singoli pezzi numerati (dall’1 al 90), effettuata da un “banco” allo scopo di consentire ai giocatori di realizzare al più presto le combinazioni vincenti (dall’ambo al terno, dalla cinquina alla tombola) su cartelle recanti una serie casuale di quindici numeri è intrattenimento talmente conosciuto da renderne quasi superflua la descrizione come l’illustrazione delle regole, invero piuttosto semplici. Contrariamente al pur simile gioco del lotto, da cui deriva e con il quale condivide struttura e combinazioni vincenti, la tombola comprende una diversa suddivisione delle vincite in base alle cartelle distribuite, nonché, nella sua versione tradizionale, una forte impronta sociale, dato che, di consueto, vi si gioca in compagnia di molte altre persone e in situazioni festive.

A livello internazionale, la tombola ha subito notevoli influenze, cambiamenti, declinazioni, ed è all’origine del celebre bingo, grazie all’adattamento anglosassone sino alla versione americana che, per un certo periodo di tempo, ha utilizzato cartelle da venticinque numeri (ridottisi poi a quindici, come nella nostra tombola), mentre i pezzi estratti oltreoceano erano e sono tuttora in numero inferiore, ossia 75.

Vero è che l’origine dei giochi d’estrazione si perde nel tempo e nello spazio: il keno, per esempio, è il “parente orientale” della nostra tombola, nato, si narra, in occasione della costruzione della Grande Muraglia.

E alla tombola si lega la grande tradizione partenopea, grazie alla celeberrima Smorfia Napoletana, la peculiare declinazione del gioco alle pendici del Vesuvio, in una compenetrazione profonda tra intrattenimento ludico e cultura popolare di un’intera area geografica, assai più ampia dei limiti amministrativi di Napoli.

Un viaggio, leggero e divertente, nel grande universo della tombola, sino ai suoi esiti più moderni e tecnologicamente avanzati, all’approdo telematico delle sempre più frequentate tombole online.
Buon divertimento e, soprattutto, buona fortuna!!!